Stradeperdute - di Stefano Peppucci stradeperdute | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

unnamed fact
ragazzi
post pubblicato in Diario, il 29 luglio 2008


Per una serie di coincidenze estetiche, interiori, e di interesse interlocutorio in questo periodo l’ossimoro della mia età anagrafica rispetto a quella percepita mi si presenta come stucchevole.

Consiglio quindi, senza abusare ne in sapienza ne in superbia, di considerare un incipiente quarantenne con una (unica) figlia di due anni un vecchio genitore, non un previsto ragazzo

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. s&g

permalink | inviato da jabal il 29/7/2008 alle 17:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
Open source e imprese. Matrimonio a rischio.
post pubblicato in Diario, il 22 luglio 2008


La Fortify software, azienda leader di mercato nello studio dei cicli di vita del software e di sicurezza, al termine del suo studio “Open Source Security Study” ritiene che le comunità di sviluppo open source debbano ancora adottare un processo di sviluppo sicuro, e che spesso non si occupino di pericolose vulnerabilità. In più, lo studio ha scoperto che quasi tutte le comunità open non forniscono agli utenti accesso agli esperti di sicurezza per contribuire a rimediare a queste vulnerabilità e ai rischi di sicurezza.

Questa delicata condizione deve far riflettere chi, nella comunicazione online, deve tutelare la sicurezza delle proprie applicazioni. A fronte di un risparmio in termini di licenze, sviluppo dedicato, integrazione condotta con professionalità e competenza, risparmio sul quale sarebbe da scrivere un capitolo a parte, si espone a rischi lesivi nei confronti dell’immagine aziendale di entità economica superiore misurabile in ordini di grandezza.

Lo studio di Fortify ha preso in considerazione i più diffusi pacchetti opensource dedicati alle applicazioni server, alla gestione dei dati, al CMS: Tomcat, Derby, Geronimo, Hibernate, Hipergate, JBoss, Jonas, OFBiz, OpenCMS, Resin e Struts.

Lo studio ha analizzato i pacchetti software e le community di sviluppo ad essi collegati, concludendo che è inesatto ritenere che l’adozione di software open source a livello industriale significhi disporre di un apparato software più sicuro dell’equivalente proprietario, semmai è vero il contrario.

Secondo il capo dl gruppo di ricerca fortify Jacob West, le imprese che intendono utilizzare software e piattaforme opensource si devono dotare di una struttura in grado di certificare la sicurezza del software utilizzato adeguata al livello richiesto dalla propria azienda.

Questo processo di certificazione allunga in modo drastico il periodo di rilascio sia degli applicativi che dei progetti di comunicazione online, sempre più contaminati da logiche di social network e quindi più esposti a rischi di sicurezza anche molto gravi.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ilife opensource

permalink | inviato da jabal il 22/7/2008 alle 10:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
amenità
post pubblicato in Diario, il 21 luglio 2008




Ce ne hanno fatte vedere delle belle, e lui dimostra di avere ancora roba nel polso. Rispetto alla pena di una gara di F1 il motoGP è davvero una pasticca efficace.





permalink | inviato da jabal il 21/7/2008 alle 9:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
business 2.0
post pubblicato in Diario, il 17 luglio 2008





permalink | inviato da jabal il 17/7/2008 alle 12:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
pure la lupa...
post pubblicato in Diario, il 10 luglio 2008



Nuove analisi al radiocarbonio eseguite sulla Lupa Capitolina confermano l´attribuzione della scultura all´epoca medievale. L'opera era stata variamente attribuita all´arte antica, dagli etruschi ai romani. Le nuove indagini sono state svolte in uno dei più attrezzati laboratori scientifici italiani per questo genere di attività, il Centro per la datazione e la diagnostica dell´Università del Salento (foto Mimmo Frassineti/Franceschi). Leggi l'articolo di Adriano La Regina



permalink | inviato da jabal il 10/7/2008 alle 0:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
un certo effetto
post pubblicato in Diario, il 8 luglio 2008


Dice Fabrizio che fa un certo effetto trovare un link a dolmedia su wired.
Be, sì. Fa proprio un certo effetto anche se non mi stupisce, dolmedia è nata con lo scopo preciso di fare produzioni audiovisive per la rete, con tutti gli annessi del paradigma 2.0 e non c'è niente da fare: è un approccio del tutto originale e innovativo neanche paragonabile ai mausoleici modelli delle vecchie produzioni tv con quel pleonastico concetto di palinsesto che dirompe nel loro pallido approccio alla rete.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. dolmedia ilife

permalink | inviato da jabal il 8/7/2008 alle 12:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
The Swingle Singers
post pubblicato in Diario, il 3 luglio 2008


the swingle singersGrazie a x-factor i gruppi che cantano a cappella hanno usufruito di un momento di grande attenzione mediatica che è arrivata a molti, compreso me. Ho subito pensato alla storica e bellissima colonna sonora di Quark. Piero Angela ha sempre utilizzato un famoso brano dei Swingle Singers (aria sulla quarta corda, di johann sebastian bach) come colonna sonora delle sue trasmissioni televisive tanto che nel loro sito ufficiale si può leggere: "For over 40 years the Swingle Singers have provided the title melody for one of Italy's longest-running television programmes".
Gli Swingle Singers sono più di un gruppo, hanno una particolarità che li rende brand: il gruppo che li compone oggi è completamente diverso da quello del loro esordio. Nati in francia nel 1962 oggi sono composti di soli cantanti inglesi. Nonostante questo la qualità di questo prodotto nel tempo ha raggiunto una sofisticatezza del tutto riscontrabile il che mi suggerisce l'idea del brand.
Consiglio l'ascolto (anche su myspace).



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. musica swingle singers

permalink | inviato da jabal il 3/7/2008 alle 22:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
Il lento declino del mouse
post pubblicato in Diario, il 3 luglio 2008


La lettura dell'articolo di Enrico Giancipoli (al quale mi permetto di dire che un mouse con trackball non è un mouse ma, appunto, una trackball) sulla probabile estinzione del mouse in favore di cosiddette interfacce naturali (?!?) mi offre l'opportunità per pubblicare la foto del primo vero computer con mouse.

Come tutti sapranno non è per niente di Apple l'invenzione del mouse, ne della cosiddetta interfaccia grafica (GUI) che ormai tutti utilizziamo, le due incredibili innovazioni sono infatti marchiate entrambe Xerox che le rese pubbliche nel lontanissimo 1973 presentando il minicomputer Xerox Alto. Una particolarità di questo primissimo mouse è la quantità di tasti e le due sfere (oggi se ne usa solo una dove non sono presenti sensori ottici o laser) utilizzate per il calcolo della direzione.

Come faranno tutti quei famelici dell'originalità del macintosh di Apple, a cui senza dubbio bisogna riconoscere di averci creduto commercialmente per prima, visto che di originale non vi è nulla?


Ecco in tutto il suo splendore lo Xerox Alto (da notare il monitor verticale, ripreso 20 anni più tardi per i sistemi di Desktop Publishing) con il suo mouse in bella vista.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. amenità ilife

permalink | inviato da jabal il 3/7/2008 alle 12:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
Ingrid Betancourt libera
post pubblicato in Diario, il 3 luglio 2008


Dopo sei anni di prigionia è stata finalmente liberata Ingrid Betancourt.
Ringraziando il presidente Uribe, l'esercito e Dio ha subito dimostrato di essere sempre la stessa combattiva donna di sei anni fa quando ha precisato "aspiro ancora alla carica di presidente della Colombia".













Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ingrid betancourt colombia

permalink | inviato da jabal il 3/7/2008 alle 9:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
Date da ricordare
post pubblicato in Diario, il 1 luglio 2008


La miopia con la quale si guarda al mondo della rete porta a risultati bizzarri, che conviene prendere per quel che sono, o per quel che possono significare.
Ecco, oggi è successo un po' come se l'incisore di marmi sotto casa vincesse la gara per la realizzazione di un ponte sull'autostrada milano roma (magari dalle parti di reggio emilia, tanto per restare vicini al nocciolo della questione) scalzando un Calatrava qualsiasi.

Grazie 2.0.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ilife

permalink | inviato da jabal il 1/7/2008 alle 13:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
Sfoglia giugno        agosto
calendario
adv