Stradeperdute - di Stefano Peppucci stradeperdute | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

unnamed fact
I Fantastici 4 e Silver Surfer
post pubblicato in divano, il 30 giugno 2008


I Fantastici 4 di Stan Lee (marvel comics 1961) erano tra i miei supereroi preferiti, calzando a perfezione il quantum leap, il radicale cambiamento, nonché dotati di umana bellezza non avevano bisogno di celarsi, di confondersi con il parametro della persona più tipico del genere: la mediocrità.
Da soli rappresentavano l'eccezione, insieme la salvezza per noi. Quattro tipologie di poteri sovrumani destinati a ricoprire il ruolo di guardiano della singolarità umana solo se uniti.
Molti, me compreso, hanno sognato di essere uno i più F4 e ne abbiamo percepito i limiti del confronto con gli altri per arrivare a vivere in un uomo torcia elastico, invisibile e forte come la roccia.
I Fantastici 4 e Silver Surfer è un film divertente, a tratti carino, vittima di quel difetto tipico del cinema del fumetto: il ridicolo. Interessante, tuttavia, la sequenza dell'uomo torcia avvilito, artigliato dalla solitudine del single trentenne che per una scena interpreta il "fantastiquattro" il supereroe completo e invincibile come si conviene alla fantasia, appunto, di un bambino.


Rise of the Silver Surfer
Un film di Tim Story.
Con Jessica Alba.
Produzione USA, Germania 2007





Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. cinema supereroi marvel comics

permalink | inviato da jabal il 30/6/2008 alle 23:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
Bill lascia - Auguri Bill
post pubblicato in Diario, il 27 giugno 2008


Bill GatesBill Gates, indipendentemente da come lo si giudichi riveste un ruolo fondamentale nel processo di innovazione tecnologica e di alfabetizzazione informatica come pochi altri.
Oggi è il suo ultimo giorno in Microsoft (o BigM, o Microzozz), da domani toccherà a Steve Ballmer sedersi alla scrivania occupata per 30 anni da Gates. Il fondatore di Microsoft dedicherà quindi il suo tempo al filantropismo, insieme a sua moglie ma manterrà un certo interesse per lo sviluppo (in BigM) delle cosiddette interfacce naturali per toglierci di mezzo mouse e tastiere. Dimenticavo quasi che la sua fetta azionaria di mamma Microsoft resterà comunque quella più alta in possesso di una singola persona.
A me ha sempre fatto una certa impressione dal vivo, questo timido smanettone da centomila miliardi e, non lo nascondo, ne ho una certa stima.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. bill gates ilife BigM

permalink | inviato da jabal il 27/6/2008 alle 18:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
Olafur Eliasson
post pubblicato in Diario, il 27 giugno 2008


Olafur EliassonUnici requisiti 15,5, milioni di dollari e tanta acqua a disposizione.
A New York dopo un paio di cocktail, qualche telefonata e un po' di blackberry hanno dato piena fiducia a Olafur Eliasson per il suo progetto Cascate, per, come dice lui, porre l'accento percettivo all'acqua...



(una delle varie installazioni)

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. americani

permalink | inviato da jabal il 27/6/2008 alle 15:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
web 2.0
post pubblicato in Diario, il 27 giugno 2008


Da circa un anno la discussione sulla definizione di web 2.0 si è spenta.
Prima poteva capitare di parlarne, tra addetti ai lavori e non, indicandone alcuni canoni standard. La partecipazione, la centralità del network come sovrastruttura di memoria del singolo contribuente, la conseguente razionalità del rank asceso a significante coincidente con notorietà. O cool.
Web 2.0 e derivati abbracciano, organizzano, servono. Massicce quantità di oggetti derivati dalla frammentazione degli individui. The long tail. La coda lunga (di qualsiasi cosa).
Si è chiosato sulla legittimità del nome. C'è chi addirittura ha organizzato convegni sul web 3.0, chi lo ha registrato e chi lo utilizza come pretesto per pregiudicare il suo virtuale padre. Nelle riunioni di progetto il cliente ha intuito l'esistenza dell'universo web 2.0 e partecipa alle sue evoluzioni in modo diretto.
L'interfacciabilità del codice ha permesso di connettere migliaia di microapplicazioni di terze parti, per il momento limitandosi alla centralità dell'utente ospite ma ritengo che cresceranno a microapplicazioni collaborative nell'ambito dei processi.
Automatizzando gran parte del lavoro dell'utente.

"Web 2.0" ricorre su google 83 milioni di volte.




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. 2.0 ilife

permalink | inviato da jabal il 27/6/2008 alle 0:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
ingiustizia uguale per tutti (o quasi)
post pubblicato in Diario, il 26 giugno 2008



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. democraticatv partito democratico

permalink | inviato da jabal il 26/6/2008 alle 17:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
robe da cap - salto generazionale
post pubblicato in Diario, il 25 giugno 2008


Durante il finesettimana mi capita di incontrare degli amici che prima frequentavo, insieme a mia moglie, più spesso. Ora con una bambina di 19 mesi il minimo che si possa fare è cercare deliberatamente di fare di sabato quello che prima facevi con una settimana. Per cui alla fine ci si ritrova a parlare di politica. Con altri amici che di anni, come me, ne hanno quasi quaranta. E via con la storia del ricambio generazionale, che sembra un po' quando si svuota la coppa dell'olio. Sostengo da tempo che questa storia sia un esorcismo per noi quasi qurantenni. Ci si auspica questo ricambio generazionale con immediatezza immediata per cercare di estirpare il cancro del salto generazionale: direttamente dagli anni sessanta a quelli ottanta.
Guia Soncini per leftwing lo descrive in modo simpatico e amaro.
Grazie a Cap, grazie al suo blog l'ho letto.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ricambio generazionale epolitics

permalink | inviato da jabal il 25/6/2008 alle 23:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
Internet, accesso, diritto.
post pubblicato in Diario, il 25 giugno 2008


In occasione del Personal Democracy Forum 2008 è stata lanciata la campagna Internet For Everyone. Scopo dell’iniziativa è offrire garanzie di accesso in banda larga alla rete. Questo per poter permettere a ogni cittadino americano di prendere parte all’economia digitale e di esercitare il proprio diritto ad esprimersi e ad informarsi nei luoghi della rete.

E’ curioso che in europa si parli piuttosto di regolamentare l’esercizio della rete seguendo logiche di mercato e di diritto che rispetto a quanto appena citato risultano poco più che pleonastiche.

Aggiungo che mentre negli Stati Uniti l’attenzione all’informazione online ha investito i più grandi media tradizionali spingendoli a rivedere anche i propri modelli di business da noi si continua a pensare alla rete come a quel luogo minore, pieno di ragazzi, magari di supporto all’informazione più tradizionale (e mediata), da implementare perché di moda, ma da non usare assolutamente nei modi in cui gli utenti vogliono: partecipare, socializzare, discutere, prendere decisioni.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. digital divide ilife

permalink | inviato da jabal il 25/6/2008 alle 16:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
geniale
post pubblicato in Diario, il 25 giugno 2008



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. amenità ilife roba curiosa

permalink | inviato da jabal il 25/6/2008 alle 13:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
e la Spagna ci asfaltò
post pubblicato in Diario, il 22 giugno 2008


Quest'anno i rigori non hanno scatenato quell'attacco di pathos che offre il fianco alle più originali tecniche anti jattura. Sarà per quel calcio che non mi ha pienamente convinto e per la debolezza complessiva di una nazionale che come dote principale ha sfoggiato la capacità di fare gruppo piuttosto che di giocare al pallone.
Aver lottato per questo pareggio è stato il nostro miglior risultato e viste le premesse neanche da schernire più di tanto. Nelle infinite parabole alla ricerca di un pezzo di Toni vi si è potuto scorgere quanto aride fossero le nostre pretese offensive.
Siamo giustamente fuori.
Peccato per il rigore di de rossi.

(titolo liberamente ispirato a un sms letto durante notti europee)

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. calcio nazionale italiana europei 2008

permalink | inviato da jabal il 22/6/2008 alle 23:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
funamball
post pubblicato in Diario, il 21 giugno 2008



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ridere roba curiosa

permalink | inviato da jabal il 21/6/2008 alle 0:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
Sfoglia maggio   <<  1 | 2  >>   luglio
calendario
adv