Stradeperdute - di Stefano Peppucci stradeperdute | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

unnamed fact
I Fantastici 4 e Silver Surfer
post pubblicato in divano, il 30 giugno 2008


I Fantastici 4 di Stan Lee (marvel comics 1961) erano tra i miei supereroi preferiti, calzando a perfezione il quantum leap, il radicale cambiamento, nonché dotati di umana bellezza non avevano bisogno di celarsi, di confondersi con il parametro della persona più tipico del genere: la mediocrità.
Da soli rappresentavano l'eccezione, insieme la salvezza per noi. Quattro tipologie di poteri sovrumani destinati a ricoprire il ruolo di guardiano della singolarità umana solo se uniti.
Molti, me compreso, hanno sognato di essere uno i più F4 e ne abbiamo percepito i limiti del confronto con gli altri per arrivare a vivere in un uomo torcia elastico, invisibile e forte come la roccia.
I Fantastici 4 e Silver Surfer è un film divertente, a tratti carino, vittima di quel difetto tipico del cinema del fumetto: il ridicolo. Interessante, tuttavia, la sequenza dell'uomo torcia avvilito, artigliato dalla solitudine del single trentenne che per una scena interpreta il "fantastiquattro" il supereroe completo e invincibile come si conviene alla fantasia, appunto, di un bambino.


Rise of the Silver Surfer
Un film di Tim Story.
Con Jessica Alba.
Produzione USA, Germania 2007





Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. cinema supereroi marvel comics

permalink | inviato da jabal il 30/6/2008 alle 23:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
Sfoglia maggio        luglio
calendario
adv