Stradeperdute - di Stefano Peppucci stradeperdute | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

unnamed fact
Aldo Fabrizi sul basilico e altre amenità (ciò)
post pubblicato in Diario, il 29 luglio 2010


A parte che er basilico c’incanta
perché profuma mejo de le rose,
cià certe doti medicamentose
che in tanti mali so ‘na mano santa.
Abbastanza ‘na tisana de ‘sta pianta
Che mar de testa, coliche ventose,
gastriti, digestioni faticose
e malattie de petto le strapianta.
Pè via de ‘sti miracoli che ho detto,
io ciò na farmacia sur terrazzino,
aperta giorno e notte in un vasetto.
Dentro c’è no speziale sempre all’opera,
che nun pretenne modulo e bollino
e non c’è mai pericolo che sciopera.



permalink | inviato da jabal il 29/7/2010 alle 10:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
IL MARKETING INGANNEVOLE DI TRE
post pubblicato in Diario, il 23 luglio 2010


Buonasera parlo con Stefano Peppucci?

Si, chi è lei?

La chiamo da parte di TRE le...

... guardi sto entrando al supermercato, fa caldo...

...sarò brevissimo, lei è risultato un buon cliente di TRE eavremmo un REGALO per lei. 

Un REGALO?

Sì signor Peppucci. Può scegliere una chiavetta USB per l'accesso ainternet o un telefonino samsung touchscreen doppio carburatore e marmittapolini!

Ascolti, ho già una schedina USB per l'accesso a internet ditre, ho una microsim sempre di tre per navigare con l'ipad, ho un contratto contre per la scheda ricaricabile di mia moglie (a proposito, posso sentire le sueconversazioni? a no.. .vabbè, sto bavaglio...), ho poi un contratto con TIM perl'iphone dell'ufficio... A questo punto direi che se mi volete regalarequalcosa datemi questo telefono con lamarmitta, ho una bimba di 4 anni ipertecnologica...

...ottimo signor Peppucci, allora la informo che le verràconsegnato un pacco dove troverà il telefonino samsung con la marmitta polini unitamentea un omaggio della momo che consiste in una radioweb con attacco usb e alabardaspaziale.

Grazie, se non le dispiace io dovrei prendere la mozzarelladi bufala...

... ecco, abbiamo terminato, le ricordo che le arriverà questo pacchetto unitamentea una scheda tre su cui attiverò il profilo ricaricabile con profilo easy Penisenlargement con la...

... SCUSI?

si?

Mi state rifilando l'ennesima rata TRE?

si, perché c'è il regalo. è un regalo signor PEPPUCCI, è felice?

e quindi io mi ritrovo una scheda da usare in qualche modo?

Si. prevede una ricarica mensile di 10 euro ma capisce la qualità del REGALO?

...NO! guardi, le parole sono importanti, questo non è unREGALO, questa è una promozione. questo è MARKETING INGANNEVOLE

Marketing??? no ma si ma guardi, c'è il REGALO, è un REGALO. Un REGALO per lei signor Peppucci.

Allora non ha capito, io non ce l'ho con lei (ndr: lo devi sempredire sennò non sei comunista perché loro sono sfruttati dai call center eporetti e compagnia bella) ma questa è truffa.

no, le ripeto

... (OMITTED)


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. TRE TRUFFA MARKETING INGANNEVOLE CALL CENTER

permalink | inviato da jabal il 23/7/2010 alle 11:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
Poi dici i ripensamenti
post pubblicato in Diario, il 1 giugno 2010


Ho rifiutato per legittimo preconcetto di vedere ITALIANS fino a ieri sera.
Giusto perché ieri sera lo davano su sky mi sono detto. Giusto perché è a episodi e posso rifiatare. Giusto perché mi sorbirò poco Scamarcio.

Invece il film è godibile e Scamarcio non è per niente male.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. cinema scamarcio italians

permalink | inviato da jabal il 1/6/2010 alle 18:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
global 500 italia.
post pubblicato in Diario, il 24 maggio 2010


Country
Rank
CompanyGlobal
500
rank
Revenues
($ millions)
City
1ENI17159,348Rome
2Assicurazioni Generali47103,103Trieste
3UniCredit Group5894,036Milan
4Enel6290,005Rome
5Fiat6486,914Turin
6Intesa Sanpaolo13752,947Turin
7Telecom Italia16645,118Milan
8Poste Italiane33926,129Rome
9Finmeccanica39923,037Rome
10Premafin Finanziaria49218,766Milan

nessuna compagnia che lavori in ambito stretto IT - SD - INTERNET 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. global 500 italia IT internet

permalink | inviato da jabal il 24/5/2010 alle 10:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
primissimi di quale classe?
post pubblicato in Diario, il 2 maggio 2009


Leggo spesso Punto Informatico, in genere gli articoli sono ben confezionati e tecnicamente di buon livello. Nell'ultima edizione mi sono però imbattuto in un titolo quantomeno pretenzioso:

Firefox primo, Chrome secondo 

Per chi non lo sapesse fa parte di quella serie di ricerche che tendono a misurare la virilità dei browser internet marcando l'assottigliarsi della distanza tra Internet Explorer, da sempre in testa per motivi che non sto qui a indicare, e gli altri. Concordo con quanti pensano che siano inutli perdite di tempo, ma visto che c'è chi si ostina a fornire dati che non rappresentano la realtà, nell'ambito in cui sono percepiti, mi permetto di rispondere.

Secondo wakoopa, di cui parla l'articolo in questione, su un non ben precisato insieme di utenti (che pare usino un'applicazione prodotta da loro) la diffusione degli strumenti di navigazione vedrebbe Firefox attestarsi come primo browser con il 52%, Safari al secondo con il 15,33%, Chrome al terzo con il 6,7% (secondo posto assoluto se consideriamo solo gli utenti windows) e Internet Explorer al quarto posto con il 6,04%. Aggiungo inoltre che sempre da questo studio le installazioni MAC in europa si attesterebbero intorno alla soglia del 28%.

Dati strabilianti, se non fosse che la realtà delle cose è ben diversa.

Premetto che i numeri sono bestie difficili da domare e gli elementi in gioco sono molti, tra cui il la scelta di raggruppare o meno per versione e la trasversalità dei sistemi operativi, per cui mi limiterò a fornire dati grezzissimi su un campione di circa 3.000.000 di visite a un portale italiano:

Valori assoluti Browser:
1. 1.357.518 51,80%

2. 978.719 37,34%
3. 131.387 5,01%
4. 93.480 3,57%
5. 36.836 1,41%
6. 16.278 0,62%


Sistema Operativo
1. 2.313.917 88,29%

2. 204.962 7,82%
3. 86.342 3,29%
4. 5.666 0,22%
5. 4.568 0,17%
6. 2.590 0,10%


Browser per Sistema Operativo
1. 1.357.499 51,80%

2. 822.458 31,38%
3. 115.769 4,42%
4. 93.474 3,57%
5. 85.621 3,27%
6. 68.923 2,63%








Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ilife

permalink | inviato da jabal il 2/5/2009 alle 15:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
Neutralità della rete, le ragioni dei no.
post pubblicato in Diario, il 1 maggio 2009


L’applicazione dell’innovazione tecnologica è e sarà un grande veicolo di evoluzione sociale e culturale che già oggi ci permette di intravedere i confini di un mondo dove a fianco della fisicità, delle limitazioni geografiche e di trasporto si affaccia quel quinto stato prodotto delle dinamiche tecnosociali giunte a una prima maturazione con la diffusione del modello di utilizzo del web noto come 2.0.

La chiamiamo democrazia dell’informazione, della partecipazione, della discussione.
Non è importante la definizione quanto il riconoscere questo grande bacino immateriale – digitale - che consente all’uomo – reale - di partecipare ai processi di arricchimento della conoscenza senza vincoli di sincronia, di tempo e di distanza.

E’ il prodotto della rivoluzione tecnologica che sollecitata da un’economia mercantile si è intessuta di quell’infrastruttura di nodi connessi di impressionante valore numerico che assume il ruolo di rete: dei servizi, del sapere e , ora, della conversazione. La tecnocultura del terzo millennio.

Questo è un dato di fatto.

Oggi l’infrastruttura di connessione tra nodi è terra di mercato, le società dei dati e delle telecomunicazioni che la possiedono integralmente detengono un potere di una portata mai sperimentata prima e ne sono consapevoli. Da qui la necessità di regolarlo per impedire abusi che limitino la portata di questa fondamentale innovazione sociale istituendo quel principio che prende il nome di Net Neutrality.

Si può facilmente intuire come la natura esclusivamente digitale di internet sia in grado di azzerare il costo di riproduzione dei beni digitalizzabili, di annullare il concetto stesso di distanza e di affievolire le discrepanze socioculturali degli utenti che vi soggiornano. Questa singolarità è d’altra parte estremamente recettiva nei confronti di strumenti atti a controllarne l’attraversamento.

Se da una parte è necessario fare tutto il possibile per permettere a chiunque l’accesso al grande reticolo della conoscenza abbattendo gli impedimenti che per arretratezza culturale e pachiderrmia tecnologica spaccano la popolazione in due, configurando quel digital divide di cui si sente tanto parlare, dall’altra e con maggiore impegno, attenzione e continuità bisogna da subito stabilire come primo diritto della cittadinanza digitale quello di poter accedere a una rete neutrale.

Una rete dove la qualità, la velocità, la possibilità stessa di attraversamento e soggiorno sia offerta in modo paritario a chiunque: utente, software, servizio.

La rete oggi è di fronte a un bivio, la crescente richiesta di connessioni e applicazioni a banda larga, frutto della possibilità di erogare servizi prima esterni al perimetro digitale (si pensi alla internet television, o alla possibilità di telefonare attraverso internet e il protocollo voice over ip) sta solleticando troppo quel desiderio di monetizzare l’infrastruttura di rete da parte delle società TLC non solo vendendo l’accesso ma anche le modalità con cui i servizi vi vengono erogati. Io credo invece che la battaglia debba essere condotta sul campo dell'innovazione e dell'offerta di servizi che sfruttino quel mercato della coda lunga che ha dimostrato di poter essere anche economicamente performante (si pensi a servizi come itunes, skype, ebay e a google).

Purtroppo gli utenti non hanno una grande rappresentanza, almeno non forte quanto quella degli interessi che spingono per una rete regolata da leggi restrittive e di controllo a parziale giustificazione di un modello che erode diritti (quello del copyright). Io credo che la paura sia per l’erosione del mercato e delle posizioni dominanti.
Staremo a vedere.


del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
l'informazione, sempre. per carità
post pubblicato in Diario, il 13 febbraio 2009


Noi che idolatriamo la verità, tutta la verità, nient'altro che la verità.
Noi che approcciamo i nostri impianti home theatre come moderni anacoreti.
Noi che serviamo il telecomando quale simbolo della nostra fede nella libertà personale.
Noi, che di fronte alla svergognata furia di Federica risponderemo con la giornata mondiale del bicchiere.
Ecco. Noi non vogliamo rinunciare a ciò che è di diritto. L'informazione. Pertanto ci aspettiamo, nel rispetto della costituzione, il levarsi di Mentana nel confessionale della casa metafora. E, si precisi, giuriamo solennemente che sì, noi lo ascolteremo e potendo  - magari - lo televoteremo.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. informazione mentana il grande fratello

permalink | inviato da jabal il 13/2/2009 alle 17:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
prove tecniche in h264
post pubblicato in Diario, il 5 febbraio 2009





permalink | inviato da jabal il 5/2/2009 alle 11:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
scarpa monella
post pubblicato in Diario, il 24 settembre 2008


non si può negare un'eleganza nel cadere decisamente sexy





permalink | inviato da jabal il 24/9/2008 alle 17:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
mediterraneo pulito
post pubblicato in Diario, il 24 settembre 2008



Visualizzazione ingrandita della mappa



permalink | inviato da jabal il 24/9/2008 alle 0:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
Sfoglia giugno       
calendario
adv