Aldo Fabrizi sul basilico e altre amenità (ciò) - Diario - Stradeperdute - di Stefano Peppucci Aldo Fabrizi sul basilico e altre amenità (ciò) | stradeperdute | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

unnamed fact
Aldo Fabrizi sul basilico e altre amenità (ciò)
post pubblicato in Diario, il 29 luglio 2010


A parte che er basilico c’incanta
perché profuma mejo de le rose,
cià certe doti medicamentose
che in tanti mali so ‘na mano santa.
Abbastanza ‘na tisana de ‘sta pianta
Che mar de testa, coliche ventose,
gastriti, digestioni faticose
e malattie de petto le strapianta.
Pè via de ‘sti miracoli che ho detto,
io ciò na farmacia sur terrazzino,
aperta giorno e notte in un vasetto.
Dentro c’è no speziale sempre all’opera,
che nun pretenne modulo e bollino
e non c’è mai pericolo che sciopera.



permalink | inviato da jabal il 29/7/2010 alle 10:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
Sfoglia giugno        ottobre
calendario
adv