Net Neutrality - Qualcosa si muove - Net Neutrality - Stradeperdute - di Stefano Peppucci Net Neutrality - Qualcosa si muove | stradeperdute | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

unnamed fact
Net Neutrality - Qualcosa si muove
post pubblicato in Net Neutrality, il 16 aprile 2009


Oggi ho partecipato, come uditore, al convegno organizzato dal Partito Democratico per presentare e discutere una bozza di legge proposta dai senatori PD Vincenzo Vita e Luigi Vimercati sul tema della neutralità della rete. Presenti l’Onorevole Paolo Gentiloni, responsabile della comunicazione PD e uomo non digiuno di rete e Francesco Verducci, responsabile della comunicazione online del PD.
La sala era piena, il tema d'altronde è di assoluta sostanza, gli interventi buoni e la relazione di Vincenzo Vita molto appassionata.
La prima considerazione è positiva, finalmente si parla di neutralità della rete e si riconosce un modello sociale merito del world wide web, che in tutto il suo percorso sino alla sua abusata definizione di web 2.0 regno dei social netwok e terreno della partecipazione più matura, ha di fatto permesso di costruire: il quinto stato. Uno stato globale, ancora fortemente sociotecnologico, di cui stiamo vivendo una prima maturità.
Quello che invece non mi convince affatto è l’accostamento di un tema tanto sensibile, sul quale si deve trovare una sintesi di grande convergenza verso il riconoscimento di un diritto alla  cittadinanza digitale, con il tema più mercantile del free software.
Non voglio affermare che non siano due battaglie degne, ma tra loro non centrano nulla. Sarebbe come battersi per la fame nel mondo e nel contempo obbligare a mangiare su piatti riciclabili.  
Si rischia di non combinare nulla: il tema del free software che si sposa con quello della proprietà intellettuale, delle licenze creative commons (che non sono la panacea di tutti i mali) è assai complesso e non può essere banalmente integrato in un una legge di grande portata come spero che potrà essere quella della neutralità della rete. Battaglia, che ricordo, va condotta a livello nazionale ma soprattutto internazionale. La rete non ha confini, ricordiamocelo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. net neutrality società del web stato globale

permalink | inviato da jabal il 16/4/2009 alle 19:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

del.icio.us   technorati   oknotizie  facebook
Sfoglia febbraio        maggio
calendario
adv